arazzi Art Protis


autore  
arazzi
opere di luce
ultime opere  busti figurativo disegni e dipinti
videoarte
digital art
 
                    miniature tessili
 

“Questa tecnica secondo il mio parere, da’ qualcosa in più rispetto al tradizionale dipinto: è il calore che trasmette, c’e qualcosa di magico nei colori. È proprio il materiale, la lana, che, per quanto sia utilizzato ancora nello stato grezzo - in fiocchi oppure cardata - , riesce a trasmettere, al tatto, una sensazione di purezza…” (Svetlana Kuliskova)


LA STORIA
Per quattro anni Svetlana Kuliskova ha lavorato come assistente artistica nell'atelier Art Domus di Brno, dove negli anni 60 e' stata sviluppata una tecnica particolare ed unica nel suo genere: ART PROTIS, con diritti di copyright. Alcuni artisti cecoslovacchi piu’ importanti in quel momento si sono riuniti in una delle fabbriche tessili e gli si e’ concesso lo spazio per creare! Incredibile, visto che siamo in un periodo di profondo comunismo che ha sempre abbattuto la creativita’ e l’espressione personale. Tutto questo grazie al signor direttore che amava l’arte… Quindi fu fondato un atelier artistico all’interno di una fabbrica industriale. Incredibile era il contrasto tra la produzione seriale di stoffe e le creazioni artistiche originali e uniche degli artisti. Per non parlare del contrasto con l’edificio dell’800 ormai quasi a pezzi e la bellezza che si produceva in questo spazio.
Sono pochissimi artisti ormai quelli che sono rimasti fedeli a questa tecnica dopo l’abbattimento ormai quasi totale di questo spazio, dopo l’arrivo della “democrazia” – ora in questo luogo dove vi era la fabbrica c’e’ un supermercato. Una di questi artisti che persiste su questa strada e’ Svetlana Kuliskova a quale e’ stato tramandato questa arte dalla madre.
Brno e' quindi ancora l'unico luogo ad oggi, dove si creano arazzi ART PROTIS.


LA TECNICA
La particolarita' di questa tecnica si basa sull'utilizzo di lana australiana grezza che viene sovrapposta dall'artista manualmente in diversi strati: a seconda di come viene distribuita, tagliata, mischiata, stirata, la lana cambia forma e colori. Interessante e' notare come l'artista crei una composizione definitiva senza disegnare antecedentemente nessun abbozzo o traccia figurativa. Svetlana Kuliskova, nelle sue opere, usa a volte anche diversi materiali e tessuti fino ad ottenere una sorta di collage tessile. L'arazzo viene fissato attraverso una particolare cucitura ( visibile solo dalla distanza di c.a 50 cm) su tutta la superficie del lavoro con una speciale macchina costruita a tale scopo dando cosi' la trama a tutto lavoro. L'arazzo e' definito dietro con una tela che fa da "fodera" sul quale e' applicato il marchio ART PROTIS con il suo copyright, il nome del artista, le dimensioni del'opera, il numero dell'originale ed il marchio "Molantin" che attribuisce alla lana il trattamento contro le tarme. Inoltre l'opera e' firmata dall'artista.                                                      

                                                                                                   more...

 

 

 

  

news: fiber art
    contatti
    home